(traduzione automatica)

DICHIARAZIONE DI CRISI MEDICA INTERNAZIONALE DOVUTA A MALATTIE E MORTI CORRELATI AI “VACCINI COVID-19”​

Noi medici e scienziati di tutto il mondo dichiariamo che esiste una crisi sanitaria a livello internazionale causata dalle malattie e decessi correlabili alla somministrazione dei prodotti conosciuti come “vaccini Covid 19”.

Siamo testimoni del fatto che, in quei paesi dove la maggior parte della popolazione è stata sottoposta ai cosidetti “vaccini Covid 19”, si sta verificando un eccesso di mortalità

A tutt’oggi questo eccesso di mortalità da parte delle istituzioni deputate alla tutela della salute nazionale e internazionale non è stato né adeguatamente indagato, né studiato

L’elevato numero di morti improvvise in persone sane e giovani, precedentemente inoculate con questi “vaccini” è particolarmente preoccupante, così come gli aborti e le morti perinatali non indagate.

Ufficialmente è stato riportato un numero elevato di effetti collaterali, includendo ospedalizzazioni, invalidità permanenti e morti messe in relazione ai cosidetti “vaccini Covid 19”
Il numero registrato di questi effetti avversi non ha precedenti nella storia della vaccinazione mondiale, nonostante in molti paesi non siano stati registrati adeguatamente.

Analizzando i dati di (i) sistema di sicurezza dei vaccini statunitense CDC VAERS, (ii) il sistema di vigilanza britannico Yellow Card Reporting, (iii) il sistema di monitoraggio degli eventi avversi australiano, (iv) il Sistema di Eurovigilanza europeo, a tutt’oggi si sono registrati più di 11 milioni di effetti avversi e più di 70 mila morti correlabili alla inoculazione dei prodotti conosciuti come “vaccini Covid 19”.
Sappiamo che queste cifre rappresentano una percentuale che va dall’1% al 10% dei dati reali

Per tutto questo, consideriamo che siamo di fronte ad una grave emergenza sanitaria internazionale, che deve essere riconosciuta e trattata da tutti gli Stati, istituzioni sanitarie e personale medico di tutto il mondo.

Le misure da prendere urgentemente sono:

  1. interruzione immediata e mondiale delle campagne vaccinali relative ai prodotti conosciuti come “vaccini Covid 19” e di qualunque atto ed esse correlato;
  2. la ricerca delle cause delle morti improvvise avvenute nelle persone sane inoculate e in qualunque caso di morte sospetta correlabile direttamente o indirettamente alla inoculazione dei prodotti conosciuti come “vaccini Covid 19”, mediante l’effettuazione di autopsie complete e specifiche per queste situazioni;
  3. attuazione di programmi di diagnosi precoce degli eventi cardiovascolari suscettibili di poter causare morti improvvise, attraverso esami specifici come D-Dimero; Tropina, a tutte le persone inoculate con i prodotti conosciuti come “vaccini Covid 19”, così come la diagnosi precoce dei tumori;
  4. attuazione di programmi di diagnosi e trattamento delle vittime degli effetti avversi avvenuti dopo la somministrati dei cosidetti “vaccini Covid 19” ;
  5. la realizzazione di analisi della composizione delle fiale di Pfizer, Moderna, Astra Zeneca, Jannsen, Sinovac, Sputnik e qualunque altro prodotto conosciuto come “vaccino Covid 19”, attraverso gruppi di studio indipendenti e non finanziati da nessuna casa farmaceutica, così come la divulgazione dei risultati in forma completa, dettagliata e senza conflitti d’interesse;
  6. la realizzazione di studi sulle interazioni tra i diversi componenti dei cosiddetti “vaccini Covid19” e i suoi effetti molecolari, cellulari e biologici;
  7. attuazione di programmi di sostegno psicologico e indennizzo a chiunque abbia sviluppato una malattia in conseguenza alla somministrazione dei prodotti cosiddetti “vaccini Covid 19”;
  8. implementazione dei programmi di aiuto psicologico e indennizzo alle famiglie delle persone decedute in conseguenza alla somministrazione dei prodotti conosciuti come “vaccini Covid 19”

Ribadiamo quindi che ci troviamo di fronte a una crisi sanitaria internazionale, senza precedenti nella storia della medicina, causata dalla grande quantità di malati e morti correlabili ai “vaccini anti Covid 19”.

Esigiamo pertanto che le agenzie che regolano la supervisione della sicurezza dei farmaci e le istituzioni sanitarie di tutti i paesi, insieme alle istituzioni internazionali come la OMS, PHO, EMA, FDA, UK-MHRA e NIH diano una risposta tempestiva a queste dichiarazioni e agiscano conformemente alle otto misure qui pretese.

Questa Dichiarazione è un’iniziativa congiunta di diversi professionisti che si sono battuti per questa causa. Chiediamo a tutti i medici, scienziati e professionisti di approvare questa dichiarazione al fine di esercitare pressioni sugli enti coinvolti e promuovere una politica sanitaria più trasparente

Lascia la tua firma!

Sostieni questa Dichiarazione con la tua firma

Ricorda che ci sono tre diversi spazi da firmare, a seconda della tua professione. È molto importante specificare se sei un Medico o uno Scienziato, un Operatore Sanitario o altre professioni. È necessario compilare correttamente gli spazi.

Abbi pazienza, la tua firma sarà pubblica solo dopo 48 ore poiché confermiamo tutte le firme ogni giorno.

Chiediamo la responsabilità di eseguire correttamente la firma e mantenere così la credibilità di questo lavoro a beneficio di tutti.

Grazie

Scegliere un’opzione:

Condividere!

Firme sulla dichiarazione finora:

Lascia la tua firma!

22,628

Tutte le firme sono rese pubbliche!

Thank you – Gracias – Obrigado – MerciGrazieTack – …